Dove Palermo
Quando dal 01 Aprile
Prezzo €95 / ospite
Luogo di incontro Piazza S.Domenico, Palermo
Durata 4-4h30

Questa esperienza è disponibile esclusivamente per gli ospiti di Scent Of Sicily. Sfoglia tutte le ville disponibili del nostro catalogo.

Inclusi
 

Shopping nel mercato storico, corso di cucina, pranzo con 4 portate, acqua e vino.

Non inclusi
 

Transfer al meeting point.

Descrizione

Una mattina alla scoperta del cibo e della gastronomia di Palermo, shopping tra mercati e street food del centro con una dettagliata cooking class di cucina siciliana.

Si parte sempre dalla spesa ai mercati, dove vi insegnano a destreggiarvi tra le strade e lo street food della città, fino all’arrivo a casa del cuoco: qui con estrema precisione avrà inizio la cooking class, dai classici della cucina siciliana, come la pasta con le sarde, fino a pane e panelle che non deve mancare mai.

Ci credete che una delle migliori paste alla sarde la fa Michael Sampson, un irlandese trapiantato in Sicilia per amore della cucina e di una donna? È stata questa la difficoltà maggiore di Michael: dimostrare che, pur non essendo siciliano, cucinava piatti tipici della tradizione Siciliana in modo eccellente.

Il rapporto di Michael con il cibo inizia nelle cucine dei ristoranti in Irlanda, dove nel suo cassetto teneva segretamente l’Italia. Un giorno la decisione di iscriversi all’Alma di Colorno, in Emilia, la più importante scuola di cucina italiana; e poi, l’incontro su un aereo con una palermitana doc che se lo porta con sé nella sua città.

Da questo momento in poi la sfida di Michael: studia alla perfezione le ricette locali, dimenticate e non; impara a riconoscere ogni parte del quinto quarto palermitano: frattaglie, interiora e scarti commestibili dell’animale; apprende come muoversi tra mercati, dove e che cosa comprare.

Ed è tutta questa “cazzimma”, furbizia appresa per strada che lo portano ad essere oggi la persona perfetta per scoprire questa città da un punto di vista gastronomico.
Sarà immenso lo stupore misto a godimento che vi lascerà stupefatti di fronte ai suoi piatti, ennesima conferma che la terra d’appartenenza è dove poggiamo i piedi.

Se Michael dovesse essere impegnato in una delle sue lezioni, non mancheranno altri validi cuochi pronti a portarvi alla scoperta della Palermo gastronomica.

top